conscom


Vai ai contenuti

1. Martedi 1 marzo 2016

Da oggi CONSCOM annovera tra i suoi Soci Onorari, il giornalista Tony Capuozzo. Nato da padre napoletano e madre triestina a Palmanova, dopo la maturità classica liceale, Capuozzo si laurea in Sociologia presso l'Università di Trento. L'attività di giornalista la inizia nel 1979, collaborando con il quotidiano "Lotta Continua", per il quale seguiva le cronache dall'America Latina. Successivamente inzia a lavorare per il quotidiano "Reporter" e per i periodici "Panorama Mese" ed "Epoca" e, nel 1982, seguendo la vicenda delle Isole Falkland che provocò una guerra tra l'Argentina ed il Regno Unito, riesce intervistare in esclusiva il grande scrittore Jorge Luis Borges.





Occupandosi di inchieste sulla mafia passa poi al programma "Mixer" guidato da Giovanni Minoli e poi diventa inviato per la trasmissione "L'istruttoria". Arrivato a collaborare con le testate giornalistiche del gruppo editoriale Mediaset (TG4, TG5, Studio Aperto), seguirà in particolare i conflitti dell'ex Jugoslavia, della Somalia, del Medio Oriente e dell'Afghanistan. Passa poi attivamente al TG5, dove con la carica di Vicedirettore, proporrà anche il programma "Terra!", tenendoo anche per Tgcom24, la rubrica "Mezzi Toni". CONSCOM è lieta di annoverarlo tra i suoi Soci Onorari per il contributo dato al mondo del giornalismo e della comunicazione.

2 - Cresce l'impegno di CONSCOM nella riabilitazione cognitiva e la ginnastica mentale per gli anziani

All'interno della nostra Associazione è stato da tempo strutturato un percorso sociologico clinico rivolto particolarmente agli anziani. Visto che il deterioramento cognitivo dell’individuo procede, per natura, con l’avanzare dell’età, è bene però avere coscienza che la grande maggioranza delle persone anziane - in media dai 60 anni in su - conserva un cervello in grado di funzionare in modo corretto. Diventa pertanto utilissimo comprendere se il decadimento cognitivo sia un "sano" processo di invecchiamento o se invece sia causato non da condizioni di normalità. Oggi CONSCOM è in grado di proporre ai suoi iscritti più anziani programmi pratici di ginnastica mentale ed esercitazioni per la riabilitazione cognitiva. Per informazioni contattare direttamente la seguente email: presidente@conscom.it



3 - Proposte formative per la Scuola con l'Osservatorio Nazionale sulla violenza scolastica

Nato in seno alla nostra Associazione, l'Osservatorio Nazionale sulla violenza scolastica continua nella sua azione di analisi sociale dei fenomeni di bullismo presenti nelle scuole del nostro paese. Nello specifico, le attività dell'Osservatorio sviluppano un'opera di intervento fondata proprio su strategie anti-bullismo codificate per gli Istituti Scolastici di ogni ordine e grado, grazie alle modalità operative messe in campo con la "peer mediation". Meglio nota in Italia, come Mediazione tra pari, la "peer mediation" è un'attività pratica ed un percorso didattico formativo proposto dal nostro Presidente, Prof. Maurizio Lozzi, attraverso le tecniche della Sociologia clinica. Sull'argomento, Lozzi ha partecipato e curato una apprezzata bibliografia nazionale, di cui ben noti sono i volumi: "Mediatori efficaci - Come gestire i conflitti a scuola" di K.J. Duden (Ed. La Meridiana); Mediazione Sociale e Sociologia di L. Luison e S. Liaci (Ed.ni FrancoAngeli) e ha realizzato Mediazione nella scuola: strategie di regolazione dei conflitti (FIVOL). Per informazioni scrivere direttamente a: presidente@conscom.it

4. Venerdi 19 febbraio 2016

Oggi, non solo per noi di CONSCOM, questa è una giornata di profondo dolore. E' scomparso Umberto Eco, che abbiamo avuto la fortuna di avere tra i nostri più celebri soci onorari. Semiologo, filosofo e scrittore italiano di fama internazionale, il Prof. Umberto Eco diventava Socio Onorario di CONSCOM il 14 febbraio 2015 - nella foto a lato insieme al nostro Presidente, il Prof. Maurizio Lozzi. Fondatore nel 1988 del Dipartimento della Comunicazione dell'Università di San Marino, dal 2008 è stato professore emerito e presidente della Scuola Superiore di Studi Umanistici dell'Università di Bologna. Saggista prolifico, ha scritto numerosi saggi di semiotica, estetica medievale, linguistica e filosofia, oltre a romanzi di successo come "Il nome della rosa", best-seller internazionale tradotto in 47 lingue e venduto in trenta milioni di copie, "Il pendolo di Faucalut" e "Il cimitero di Praga" solo per citarne alcuni. Ha ricevuto oltre 40 lauree honoris causa da Università europee ed americane e dal 2010 è stato socio dell'Accademia dei Lincei, per la classe di Scienze Morali, Storiche e Filosofiche. Ha avuto la qualifica di Socio Onorario, oltre che in CONSCOM, anche presso la James Joyce Association, l'Accademia delle Scienze di Bologna, l'Academia Europea de Yuste, l'American Academy of Arts and Letters, l'Académie royale des sciences, des lettres et des beaux-arts de Belgique, della Polska Akademia Umiejetnosci (Accademia polacca della Arti) e "Fellow" del St Anne's College di Oxford. Con lui scompare un grande ed infaticabile semiologo, filosofo, intellettaule organico, instancabile esploratore dell'universo medioevale e studioso legato alla figura di San Tommaso d'Aquino. Alla sua famiglia giungano le nostre umili condoglianze, condivise da tutti i soci e le socie di CONSCOM. Addio Maestro e grazie di aver percorso un pezzo di strada anche insieme a noi.

5 - Sabato 13 febbraio 2016

Continua l'impegno organizzativo di CONSCOM per nuovi percorsi di formazione professionale per i Giornalisti. Oggi il Liceo Scientifico di Ceccano (Frosinone) ospiterà l'incontro affidato per la didattica all'UPCAR. L'argomento trattato riguarderà la deontologia e l'etica nell'informazione di massa. Per informazioni e dettagli scrivere a: info@conscom.it

6 - Lunedi 8 febbraio 2016

CONSCOM sottoscrive un protocollo d'intesa con lo IAC Istituto Armando Curcio per dare vita ad attività di formazione didattiche afferenti alle Scienze sociali e della Comunicazione. A tal proposito, al Prof. Maurizio Lozzi, Presidente della nostra Associazione, dalla Direzione didattica dello IAC viene assegnata la nomina di Direttore del Laboratorio di Giornalismo e di Analisi del contenuto dei media, realtà grazie alla quale verranno proposte attività di alta formazione e di ricerca che andranno a riguardare nello specifico le Scienze dell'Editoria e della Comunicazione. Lozzi, aveva già assunto su invito di questa innovativa istituzione l'incarico di membro del suo Comitato Tecnico Scientifico nell'ottobre del 2015.

7 - Sabato 6 febbraio 2016

Si chiama “Geografia della fede o Sociologia della religione?” ed è la nuova ricerca sociologica del nostro Presidente, il Prof. Maurizio Lozzi, che la rivista nazionale “Scienze e Ricerche” ha deciso di pubblicare sul suo numero di Febbraio in distribuzione negli ambiti accademici del nostro paese. L’importante pubblicazione, accreditata nel mondo delle Università e della ricerca, ha dato ancora una volta spazio agli studi del nostro Presidente che, nel numero 23 distribuito anche on line, ha focalizzato le convergenze esistenti tra due temi che all’apparenza possono sembrare diversi. Il primo riguarda la nozione di “tradizione religiosa”, mentre il secondo quella di “religione popolare”. Lo studio che Lozzi ha definito “geografia della fede”, rappresenta di fondo un processo culturale fra quello che è il nostro sistema sociale di riferimento ed il territorio, inteso come luogo dove tende a svilupparsi un profondo senso di religiosità e di credenza religiosa che, a livello di universi simbolici, torna frequentemente alla luce. Questo nuovo saggio è leggibile sul web all'indirizzo https://ita.calameo.com/read/0039248179ccb2c453d24

In evidenza | Benvenuti | Altre attività | L'Associazione | L'Università Popolare | I fondatori | Attività svolte | Membri Onorari | Link | Come iscriversi | Info e contatti | Varie | Cookie Law | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu