conscom


Vai ai contenuti

Febbraio

Attività svolte > 2018

1 - Giovedi 1 febbraio 2018

Grazie al successo delle prime due edizioni del Premio Letterario Internazionale “Città di Arce”, nasce nel Basso Lazio la prima Scuola di Scrittura Creativa, inserita nell’Anno Accademico 2017-18 della nostra Associazione che per questa iniziativa collabora con l’Associazione “Arcanum et Fregellae”, la Società Dante Alighieri - Comitato di Arpino, il Circolo della Stampa di Frosinone e l’agenzia nazionale di stampa primapaginanews. L’intenzione è quella di formare allievi per operare a tutto tondo nel mondo dell’editoria e dei media, occupandosi in particolare di ricercare, valorizzare e sostenere autori emergenti ed esordienti. Affiancata al Premio Letterario Internazionale “Città di Arce”, questa prima Scuola di Scrittura Creativa prevede l’ammissione di 20 partecipanti ed assicurerà la formazione, non solo a chi desidera migliorare le proprie capacità di scrittura o imparare i fondamenti della narrazione, della saggistica, della poesia, ma anche a chi sia interessato a conoscere il settore editoriale, il giornalismo, i media ed il loro funzionamento. I partecipanti saranno esaminati da una giuria ed ammessi ad una sessione speciale del Premio Letterario Internazionale “Città di Arce”. Gli incontri diretti da Massimo De Santis, poeta e giornalista pubblicista, saranno curati da Emanuela Patriarca, poetessa, critica cinematografica, giornalista pubblicista ed insegnante, da Massimo Marciano, formatore e giornalista professionista, da Giovanni De Vita, professore associato di discipline demo-etnoantropologiche dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale e dal nostro Presidente, Maurizio Lozzi, sociologo, formatore e giornalista pubblicista. Parteciperanno anche altri scrittori, giornalisti, docenti universitari, poeti, sceneggiatori, pubblicitari ed altre professionalità provenienti da tutti i settori legati ai linguaggi plurali della comunicazione. Le informazioni possono essere ottenute scrivendo a
info@premiocittadiarce.com oppure a scritturacreativa@conscom.it


2 - Mercoledì 7 febbraio 2018

Presso il Comune di Ceccano viene celebrata la Giornata Nazionale Anti-bullismo ed approvato con le scuole del territorio un Decalogo contro la violenza scolastica, suggerito all’Amministrazione cittadina dal nostro Presidente, Prof. Maurizio Lozzi.



Accolto con piacere e favore dalle autorità comunali e dai rappresentanti delle scuole, il decalogo realizzato dall’Osservatorio Nazionale contro la Violenza Scolastica, costituito all’interno di Conscom,



è stato firmato e sottoscritto anche dalle forze dell’ordine locali, rappresentate dal Comando della locale stazione dei Carabinieri.

3 - Sabato 10 febbraio 2018

Conscom continua a sostenere le iniziative sul cinema e patrocina, partecipando con alcuni suoi referenti, alle riprese del film “Un trascurabile errore” di Andrea Murchio. Murchio, premiato come miglior regista al Galà Internazionale del Cinema di Venezia e al Roma Film Awards ama coinvolgere, con la collaborazione di Maria Novella De Luca, persone da avvicinare al Cinema mediante le fasi dell’analisi della sceneggiatura, del training e quella finale della performance vera e propria di fronte alla telecamera, come accaduto per chi con Conscom – tutti i figuranti sono nella foto - ha partecipato alle riprese di “Un trascurabile errore” tenutesi nel Palazzo dell’Amministrazione provinciale di frosinone, scelto come location.


4 - Giovedì 22 e Venerdì 23 febbraio 2018

Il Cinema è ancora protagonista di un’iniziativa didattica a cui Conscom ha partecipato come partner dell’ Associazione Atelier Lumiere e che si è svolta presso l’ I.T.I.S. “Morosini” di Ferentino. Il 22 e il 23 febbraio, all'interno del progetto: "Cinema, che passione", il nostro Presidente, prof. Maurizio Lozzi, ha tenuto due interessanti incontri analizzando il cinema sociale e la sua funzione artistica nella moderna comunicazione di massa. Per queste due occasioni, eccezionalmente, l'Istituto ha aperto le porte agli esterni favorendo la partecipazione ad un pubblico di circa 150 studenti sia dell'ITIS, che del Liceo Linguistico Regina Margherita di Anagni e del Liceo Martino Filetico di Ferentino. Il progetto “Cinema, che passione” è finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento della Gioventù e del Servizio Civile Nazionale e dalla Regione Lazio.



In evidenza | Benvenuti | L'Associazione | L'Università Popolare | I fondatori | Attività svolte | Membri Onorari | Link | Come iscriversi | Info e contatti | Varie | Cookie Law | Informativa GDPR | Mappa del sito


Menu di sezione:


Torna ai contenuti | Torna al menu