conscom


Vai ai contenuti

Maggio

Attività svolte > 2013

Martedi 7 maggio 2013

Nuovo impegno didattico per l'anno accademico 2012-2013 di CONSCOM. Viene pubblicato oggi il bando per la partecipazione dei giovani alla seconda fase del progetto “Green Generation”, iniziativa di partenariato finanziata grazie al Progetto attuativo del Piano Locale Giovani 2007-2009 della Provincia di Frosinone, approvato con deliberazione di Giunta Regionale del Lazio n. 177 del 20 marzo 2009 e finanziato con fondi regionali a valere sul fondo nazionale per le politiche giovanili triennio 2007-2009. Presente sui siti web istituzionali dei comuni di Morolo (capofila del progetto), Supino, Patrica e Fumone, il nuovo bando prevede da parte della nostra Associazione il compito di curare l'offerta didattico-formativa del Corso gratuito in Marketing Territoriale che inizierà Sabato 8 Giugno. Il corso della durata di 40 ore prevede quest'anno lezioni frontali, attività pratiche e seminariali. Si possono ricevere informazioni sul corso anche scrivendo a: greengen@libero.it

Lunedi 13 maggio 2013

CONSCOM, quale Registro Nazionale dei Consulenti della Comunicazione, al fianco degli 'Stati Generali dell'Informazione Precaria: Ora e Subito' condivide ed aderisce all'appello per il quale invita soci e visitatori del sito a sottoscriverne il testo di seguito proposto secondo le modalità indicate:

APPELLO


C'è un urgente bisogno di un nuovo patto. Un patto per mettere fine - Ora e Subito - allo sfruttamento della maggioranza dei giornalisti autonomi, parasubordinati e precari. Un patto per bloccare - Ora e Subito - la deriva in cui gli editori stanno spingendo l'intera categoria. Un patto - Ora e Subito - per riprenderci la dignità e la qualità della nostra professione Un patto - Ora e Subito - per restituire un futuro ai giovani e meno giovani che lavorano in un giornalismo sempre più precarizzato e senza diritti. Un patto nazionale da firmare - Ora e Subito - senza deroghe e senza rinvii, per evitare che la lunga agonia si trasformi in morte certa. Il luogo dove stringere il patto oggi ha un nome: Stati generali dell'informazione precaria. E' una proposta avanzata dall'Assemblea e dalla Commissione nazionale lavoro autonomo della Federazione nazionale della stampa italiana il novembre scorso. E che, oggi più che mai, è nell'urgente interesse dell'intera categoria. Siamo convinti quindi che gli Stati generali debbano essere promossi e convocati - Ora e Subito - dalla Federazione nazionale della stampa italiana. E crediamo che si debbano aprire - Ora e Subito - momenti di discussione pubblica su questi temi. Da portare ovunque e in tutte le sedi. E tra queste al prossimo Festival Internazionale del Giornalismo, in programma da 24 al 28 aprile a Perugia. Lanciamo quindi un appello a tutte le Assostampa regionali, agli organismi di categoria e ai coordinamenti di base di freelance e precari affinché - Ora e Subito - promuovano a loro volta il dibattito sulle proposte da portare agli Stati generali dell'Informazione precaria. Dai quali dovrà scaturire la piattaforma nazionale su cui lavorare e dare risposte, in tempi certi, su temi fondamentali per la vita della categoria. Questi i temi di discussione proposti dai freelance dell'Assemblea e della Commissione nazionale lavoro autonomo della Fnsi, che qui rilanciamo.
- Realtà e prospettive del lavoro autonomo e precario (mercato del lavoro, prospettive dell'editoria, riforma della professione)
- Equo compenso e Carta di Firenze come strumenti di tutela di diritti: punto della situazione, proposte di attuazione, elementi di criticità
- Il nuovo contratto di lavoro nazionale: diritti, proposte e tutele del lavoro autonomo e parasubordinato
- Formazione e aggiornamento professionale (anche ai sensi delle nuove competenze ordinistiche) e formazione sindacale di base per giornalisti lavoratori autonomi, precari e parasubordinati (diritti e strumenti di tutela)
- Un nuovo welfare per autonomi e parasubordinati (riforma delle leggi sul mercato del lavoro, Inpgi 2, Casagit 2, etc.)
Questi i temi sui quali garantiremo - Ora e Subito - il nostro impegno. Questi i temi sui quali chiediamo all'intera categoria di mobilitarsi - Ora e Subito -.

Tutti quelli che condividono l'appello (freelance e contrattualizzati, singoli e gruppi) vengono invitati alla nostra Associazione ad aderire, comunicandolo ai primi firmatari o inviando una mail a: giornalistifreelance@gmail.com
L'elenco aggiornato delle adesioni è stato man mano aggiornato sulla pagina Facebook "Giornalisti freelance" ed anche su altri canali di comunicazione che si sono resi disponibili.

In evidenza | Benvenuti | L'Associazione | L'Università Popolare | I fondatori | Attività svolte | Membri Onorari | Link | Come iscriversi | Info e contatti | Varie | Cookie Law | Mappa del sito


Torna ai contenuti | Torna al menu